Associazione AND

bannerand

 

 

L’Associazione AND nasce nel luglio 2003 dalla riflessione, condivisa da un gruppo di donne, che la società in cui viviamo spesso ci spinge verso forme di consumo indiscriminate e sproporzionate rispetto ai nostri reali bisogni. Tale cultura, accanto agli innegabili vantaggi, produce in parallelo aspetti problematici non trascurabili. Se viene oltrepassato il limite, qualsiasi comportamento, anche il più adeguato, può diventare una dipendenza vera e propria, anche se in questo caso si parla di “dipendenze senza sostanze”.

L’Associazione nasce con l’obiettivo di sensibilizzare gli operatori sociali, le istituzioni, ma anche la popolazione generale, proprio su queste tematiche.

L’Associazione è stata fondata da un legale e da quattro specialiste del settore (due psicologhe, un’assistente sociale ed un’educatrice professionale) con esperienza pluriennale nell’area delle dipendenze, dotate di specifica conoscenza nel campo del gioco patologico, che hanno deciso di investire volontariamente il proprio tempo libero in una attività stimolante e utile su temi che purtroppo talvolta a livello istituzionale rischiano di non avere adeguati spazi di sviluppo. L’idea di unire diverse esperienze e professionalità ha l’obiettivo di stimolare un confronto ed una riflessione sui vari aspetti che entrano in gioco quando si parla di “dipendenze senza sostanze”. Sebbene l’accoglienza di domande cliniche di aiuto da parte di persone in difficoltà a causa di tali problemi non sia il focus principale dell’Associazione, sono stati aperti dal 2005 dei gruppi di sostegno condotti in forma volontaria da professionisti. Le persone e le famiglie in crisi senza che lo prevedessimo si sono cominciate a rivolgere in cerca di informazioni per i loro problemi di GAP. Continueranno quindi ad essere fornite risposte e informazioni a chi dovesse esprimere la necessità di essere orientato alla diagnosi ed alla cura specialistica, fornendo indicazioni sui luoghi a noi noti deputati a tale aspetto.

Si riassumono di seguito le attività svolte e i destinatari toccati dei nostri interventi a partire dal  9/07/2003 ad oggi.

Formalmente, AND è da 01/2004 membro CESVOV; da 01/2006 è componente del Tavolo permanente di confronto con i soggetti del Terzo Settore Asl di Varese; da 03/2006 è membro Consulta Comunale per la famiglia Città di Varese; a 05/2006 ha siglato con il Comune di Varese protocollo di intesa per la gestione del tavolo di coordinamento sul gioco d’azzardo nel territorio comunale; da 06/2006 aderisce al tavolo emarginazione e nuove povertà del Piano di Zona di Gallarate e da 07/2006 al tavolo adulti del Piano di Zona di Varese; nel 2008 aderisce a Libera – Associazione contro le mafie. Nel 2010 ha contribuito, in collaborazione con il comune di Samarate, alla nascita del Coordinamento “Comuni e Territorio insieme contro overdose da gioco d’azzardo”, a cui hanno aderito n° 23 comuni (protocollo sottoscritto a luglio 2011 e rinnovato a luglio 2013).

A 07/2005 attivazione sito, dove si può scaricare gratuitamente materiale informativo e formativo sul tema gioco d’azzardo.

FORMAZIONE

Ha svolto circa 229 interventi di sensibilizzazione e formazione sulla tematica del gioco d’azzardo a operatori dei servizi pubblici (di cui molti accreditati ECM), delle associazioni e alla popolazione generale: 2 nel 2003, 21 nel 2004, 40 nel 2005, 26 nel 2006, 29 nel 2007, 24 nel 2008, 21 nel 2009, 31 nel 2010, 35 nel 2011, n°22 nel 2012 e n°30 nel 2013.

GRUPPI

Dal 20/09/2005 ad oggi: apertura del gruppo di aiuto psicologico a cadenza quindicinale per giocatori patologici e familiari a Varese presso il Centro Anziani (N° 208 incontri svolti). Da 03/2006 a 03/2010: gruppo terapeutico per giocatori patologici a Legnano a cadenza settimanale. Anno 2009: gruppo a tempo determinato per partner di giocatori patologici. Da marzo a ottobre 2011: gruppo a termine per giovani giocatori problematici (minori di 25 anni) nell’ambito del progetto “Famiglie d’azzardo-finanziamento L28/93). Da 12/2010: avvio di un gruppo terapeutico per donne giocatrici a Milano a cadenza quindicinale.

PROGETTI

Da 04/2004 ad oggi: incontri a cadenza bimestrale di intervisione clinica con GIGP-Gruppo di Interesse sul Gioco Patologico e GAT-P, con sede a Mendrisio (CH). Dal 2008 al 2014: convenzione con il Comune di Ispra per attività preventive alle nuove dipendenze senza sostanze rivolte ai giovani e alle famiglie. Dall’anno 2007 al 2013: finanziamento su fondo sussidiarietà del Comune di Varese per attivazione sportello di orientamento rivolto ai giocatori patologici, ai famigliari e agli operatori. Dall’anno 2008 al 2013: finanziamento dall’ufficio di piano di Gallarate per l’apertura dello sportello di orientamento a Samarate e da ottobre 2009 per ampliamento sul territorio di Cassano Magnago. Gestione di progetti finanziati: “E tu a che gioco giochi?” fondi CESVOV (2004); “Reti d’azzardo” fondi ex L.45 (dal 2004 al 2006); “Scegli di essere protagonista” fondi L.23 (2005); “L’erbavoglio non cresce neanche nel giardino del re” su contributo provinciale (2006); “Scommessa sul futuro” fondi ex L.45 in collaborazione con Asl di Sondrio (2006); “Ad uso e consumo” e “Storie di successo” fondi L.23 (2007); “Reti familiari” finanziamento Provincia di Milano (2008); “Una guida sui rischi del gioco d’azzardo” finanziato dal Ministero della Pubblica Istruzione (2008); “Pubblicità: istruzioni al disuso” L.23 (2008); “AzzardoGiovani: una rete di protezione”-Provincia di Varese L. 28/96; “Non consumiamo-ci”-L.23 (2009); “Famiglie d’azzardo”- Provincia di Varese L.R: 28/96: (2010); “Peer-educhiamoci” fondi Cesvov (2010). Partecipazione al progetto “Il gioco è una cosa seria” – Ente capofila ASL TO3) con gestione di corsi di sensibilizzazione a gestori ed esercenti del gioco. “Stressati dal gioco d’azzardo” L.23 (2012/2013). Ambulatorio specialistico Sperimentale per il gioco d’azzardo patologico (Legge 3239) aperto ad agosto 2012 sulle sedi di Ispra e Como e con sostegno di: ASL di COMO – Direzione Sociale – Dipartimento delle Dipendenze; Comune di Ispra (VA); Caritas Ambrosiana; Ambito Distrettuale Sociale di Varese; Ambito Distrettuale di Gallarate (VA); Ambito Territoriale di Azzate (VA); Coordinamento dei Comuni Contro Overdose da Gioco D’azzardo – Provincia di Varese; Comune di Buguggiate (VA); Comune di Casorate Sempione (VA); Comune di Samarate (VA) ; Comune di Cunardo (VA); Gruppo Azzardo Ticino (CH); Casinò di Lugano e Casinò Admiral di Mendrisio (CH) per l’invio di clienti a rischio; Progetto AdS – Amministratore di Sostegno – Varese

http://www.andinrete.it/